Costruire e usare gli accordi diminuiti



L’accordo °7 compare nell’armonizzazione della scala minore armonica come VII°7; 
in questa dispensa però, ci occuperemo dell’accordo °7 fuori da un setting diatonico, osservando come
 la sua struttura peculiare influenzi l’armonia cromatica, fuori cioè da un setting diatonico.

La costruzione dell’accordo °7

La struttura di questo accordo è data da una triade diminuita, con l’aggiunta di una settima diminuita 
al vertice della stessa: T, mi3^, 5^b, 7^bb

accordo diminuito

Guardando la figura in alto,appare evidente come sia creata da intervalli di terza minore sovrapposti. 
Questa particolarità produce un risultato inusuale: poichè ogni nota è disposta alla stessa distanza da 
quella che segue e da quella che precede, ciascuna di esse può essere e funzionare come tonica, 
dunque ogni accordo °7 può avere quattro differenti nomi.

Esercitati: costruisci i quattro accordi elencati e nota che le note sono le stesse disposte in ordine diverso

diminished chord use

Dai il giusto nome a questi accordi nella tonalità di Do maggiore

diminished chord

Data la struttura simmetrica di questo accordo, la possibilità di avere quattro toniche 
rende la sua sonorità particolarmente ambigua, in relazione agli accordi tra cui viene a trovarsi.

Questo comporta che, al di fuori di un setting diatonico, le sue funzioni armoniche sono due


1. Come sostituzione di un accordo di 7 dominante

Nell’esempio n. 1possiamo vedere la tipica risoluzione V7 IMA7, in cui l’accordo dominante (G7) 
risolve una quinta sopra verso CMA7.

Nell’ esempio n. 2, troviamo invece l’accordo diminuito che risolve un semitono sopra, sempre verso CMA7.

Esempio 1 Esempio2

diminished chord resolving



Possiamo inoltre notare che B°7 è stato costruito proprio sul leading tone (la nota Si) che fa parte 
dell’ accordo G7.


Quest’ultimo particolare spiega anche che la funzione dominante dell’accordo di settima è espressa dalla
 tensione-risoluzione del leading tone e non della presenza della 7^ minore.


Nell’esempio n.3 ciascun accordo °7 della seconda battuta contiene il leading tone, quindi ognuno è 
sostituto dell’accordo di 7 dominante.

Esempio n. 3

diminished chord in two five one

2. come accordo di passaggio

Nell’esempio n.4 il primo accordo diminuito (C#°7) contiene il leading tone di Dmi7 e quindi è 
il VII°7 del II (cioè si comporta da Dominante Secondaria) , mentre D#°7 non contenendo leading tone, 
è un accordo di passaggio per C/E, che è la triade di Do in prima inversione. In sostanza il passing chord °7 funziona da ponte tra due accordi già diatonicamente connessi tra loro. Esempio n.4 diminished chord as passing chord

Indice alfabetico
banner ad

Leave a Reply